Ischia e il suo incanto

Benessere Naturale

È l'isola dei mille colori, dei mille profumi e delle cento fonti termali.

È l'isola ricca di boschi di lecci e di querce, di grandi spiagge profumate di alga, e dei porticcioli bianchi dei pescatori.
È l'isola della campagna, dell'uva gialla e nera che cresce tra i papaveri. È l'isola con il mare più blu del mediterraneo, dove ancora c'è chi vive di pesca, tra sole e salsedine.
È l'isola delle terme: un prodigio che la natura ha voluto regalare alla più grande e fertile delle terre dell'arcipelago campano, risorsa incommensurabile che l'ha resa celebre in tutto il mondo fin dalla antichità.
Ogni istante trascorso in questa terra è benessere puro: perché qui la natura ha creato sentieri e percorsi che conducono sempre ad uno stato di armonia totale.
Ad Ischia, lo scoprirete, si passa con estrema facilità in ambienti completamente diversi: dal bagnasciuga all'Epomeo, attraverso la fascia pedemontana, il viaggio è breve, ma è un cammino dentro paesaggi e clima così diversi, che chi lo compie godrà di una sferzata di energia tale, che nessuna terapia medica al mondo potrà mai dare.
Lo sapevano bene quegli antichi viaggiatori dell'ottocento che sceglievano Ischia come meta del Grand Tour: terme e mare, un carico di iodio e Sali minerali per i polmoni, e poi via a dorso di mulo sulla vetta a respirare l'aria finissima e ossigenata della montagna, a far spaziare lo sguardo sulle bellezze a perdifiato, a mangiare pomodori dolce, pane e fichi zuccherini.
Lo aveva capito Garibaldi che venne proprio a Casamicciola, il comune termale dell'isola per antonomasia, per curare le ferite di Aspromonte. Lo avevano capito già duemila anni fa, quegli antichi romani, aristocratici e guerrieri, che trascorrevano ore ed ore sprofondati nella vasche di acqua calda termale - vasche che troverete ancora lì, come mille anni fa, scavate nella pietra dei Maronti, per ore di ozio indimenticabili.
Ozio si, ma per modo di dire, perché mentre si gode nel tepore di una piscina o nei vapori di una sauna, nel corpo è tutto un lavorio, tra sangue, linfa, ossa e muscoli, fino all'estremità più visibile, la pelle, madre natura sta lavorando per voi, per la vostra salute, per la vostra bellezza, per la vostra lunga giovinezza. E la natura è stata davvero generosa con Ischia. L'ha adornata di un enorme nastro di territorio puntellato di acque sorgive che sboccano fin dentro il mare: è l'esuberanza di una terra di origine vulcanica che adesso dà solo eventi benefici: come le fumarole, le sorgenti, le grotte di vapore.
Le terme ad Ischia emergono ovunque in maniera spontanea. Piscine naturali tra le rocce ai Bagnitielli, a Casamicciola, nella Baia di Cartaromana ad Ischia o a Sorgeto a Forio, moderni stabilimenti e parchi termali nati attorno alle grandi sorgenti: l'antica sorgente del Castiglione alimenta l'omonimo parco, a Casamicciola, la sorgente di Citara, i famosi Giardini Poseidon a Forio, e poi ancora una fonte termale a Lacco Ameno per il parco Negombo, a Sant'Angelo per L'Aphrodite, solo per citarne alcune.
Acque della salute nelle quali sguazzare, acque della lunga vita da bere. Sono fresche e dal gusto squisito perché portano con sé tutta la linfa delle piante tra le quali compiono il loro cammino, sono le sorgenti di Nitrodi, Buceto a Barano, dell'acqua Mirtina a Ischia. Insomma se questa è l'isola della primavera, ci sarà pure una ragione! Ad Ischia non sono solo i boschi e le pinete, ad essere sempre verdi.

Piazza Marina - 80074 Casamicciola Terme, Napoli (ITALY)
phone +39 081 507 25 45 - fax +39 081 99 41 52 - booking +39 333 888 79 75
vhf channel 8 - info@marinadicasamicciola.it | Privacy & Cookie Policy